Riunione ortisti via Leone da Perego 2015

Il 01/12/2015 si è tenuta presso la cascina centro parco del Parco Nord Milano l’assemblea degli ortisti di via Leone da Perego.

L’assemblea si apre con la consegna dei bigliettini con sopra riportati gli indirizzi mail di riferimento, da quest’anno infatti le comunicazioni informali non verranno più trasmesse attraverso posta tradizionale ma via mail.

L’argomento introduttivo dell’assemblea è la possibilità di apportare delle modifiche al regolamento degli orti, che oramai dopo 20 anni non è più adatto a gestire il gran numero di ortisti raggiunto. Chiediamo ai partecipanti alla riunione quali sono gli aspetti che andrebbero cambiati secondo la loro esperienza diretta. L’idea del Parco è di incentivare una maggiore autogestione così da ridurre il più possibile la burocrazia. Si è pensato come primo passo verso questa direzione, di eleggere un maggior numero di referenti così da evitare eventuali favoritismi e di affidare loro più responsabilità.

Il primo dei problemi che è stato esposto da voi ortisti è la mancanza d’acqua a causa della rottura della pompa, la nostra speranza è che ora l’abbiano aggiustata.
La successiva questione riguarda il fatto che un uomo spesso usa la fontana dell’acqua per lavarsi, a volte completamente nudo, e alcuni ortisiti hanno ricevuto delle minacce nel momento in cui hanno protestato.
Si è proseguito con la discussione parlando dell’aumento dell’affluenza di persone nella zona da quando è stato creato il laghetto. Alcune persone non utilizzano i servizi pubblici e sporcano nelle vicinanze dell’orto.
Infine è emerso il problema degli orti abbandonati o comunque non assegnati che inevitabilmente si riempiono di erbe infestanti.

Su questi e altri problemi i referenti non alcun tipo di potere e autorità; per voi ortisti dovrebbe essere direttamente il Parco a intervenire, magari imponendo più sanzioni. Questo aspetto non è fattibile, in realtà l’obbiettivo è proprio quello di dare più responsabilità ai referenti. Si è anche proposto di fare più assemblee tra gli ortisti in modo tale da discutere e risolvere le eventuali problematiche.

Per concludere è stato richiesto la consegna un elenco degli orti che hanno il problema dei pozzetti che perdono acqua.

Sono eletti i nuovi referenti:
SICLANI, CATELLARI E ANGILERI.