Eletto il nuovo Consiglio di Gestione, Marzorati è il neoPresidente

Nella seduta della Comunità del Parco del 29 ottobre u.s. i Sindaci dei Comuni soci del Parco e i loro delegati hanno nominato i nuovi membri del Consiglio di Gestione. Sono stati votati all’unanimità:

  • Marzio Marzorati, indicato da Città Metropolitana di Milano
  • Acunzo Giovanna e Andrea Fanzago, indicati dal Comune di Milano
  • Bruna Vailati indicata dai Comuni di Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni, Bresso, Cormano, Cusano Milanino e Novate Milanese

Sono rimaste sospese le nomine del rappresentante regionale e del rappresentante indicato congiuntamente con le organizzazioni agricole, che non hanno fatto pervenire i nominativi dei designati.

Con separata votazione è stato eletto Presidente del Parco il rappresentante della Città Metropolitana di Milano Marzio Marzorati.

Il Presidente uscente Roberto Cornelli, dopo aver  ringraziato i componenti del Consiglio di Gestione uscente, Chiara Bisconti, Andrea Fanzago, Marzio Marzorati  e Enzo Marchiori per il lavoro svolto, ha rivolto al suo successore i più sinceri complimenti per l’elezione. Nel porgere gli auguri di buon lavoro si è detto certo che la precedenza esperienza di Marzorati come Consigliere del Parco si dimostrerà preziosa per proseguire nella continuità il cammino di sviluppo che il Parco ha intrapreso verso gli orizzonti tracciati da un lato dalla Legge Regionale 28/2016 e dall’altro dal progetto ForestaMi, verso il grande parco metropolitano.

Il neoeletto Presidente Marzio Marzorati non senza emozione ha dichiarato “Mi sento molto onorato sia della partecipazione al Consiglio in questi ultimi due anni e mezzo con la guida sapiente di Roberto Cornelli  sia ora di assumere la responsabilità di Presidente. Vorrei esprimere, prima di tutto, un ringraziamento ai Presidenti che mi hanno preceduto per la loro passione e per aver saputo creare, alimentare e mantenere vivo questo tesoro di natura nella metropoli, un luogo bello e ricco di ossigeno, indispensabile alla vita delle comunità locali” Ha poi ringraziato i Comuni di Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo, Cormano, Bresso, Novate Milanese, Milano e a Città Metropolitana per la loro fiducia che, ha detto, “spero di poter contraccambiare con attenzione, dedizione e passione. Grazie anche a tutti i lavoratori del Parco, iniziando dal Direttore Riccardo Gini, che con il loro lavoro e le loro competenze sostengono le sia gli importanti progetti di sviluppo sia le attività di manutenzione quotidiana”. Ha poi ricordato che le innumerevoli attività educative e culturali, partendo dal Festival della Biodiversità, che il Parco propone ogni anno, sviluppano l’azione sociale del Parco, rendendolo capace di educazione, convivenza, animazione e incontro.

Il neopresidente ha poi concluso: “Saluto il nuovo Consiglio che ha l’arduo compito di dare il proprio massimo per rispondere alle innumerevoli richieste di fruizione, conservazione e bellezza che i cittadini del territorio chiedono, perché il Parco Nord Milano è davvero un luogo della convivialità e della natura, il nostro polmone verde, il nostro cuore pulsante, la nostra speranza di un futuro sostenibile”.