GIORNO DELLA MEMORIA 2020- COMMEMORAZIONE AL MONUMENTO AL DEPORTATO

Le celebrazioni del Giorno della Memoria si aprono il 25 gennaio alle ore 14.30 con il corteo e la Commemorazione al principale luogo della memoria di Parco Nord Milano, il Monumento al Deportato. L’evento è organizzato dal Servizio GEV del Parco e dal Comune di Sesto San Giovanni  alla presenza di oltre 20 sindaci di tutto il Nord Milano e della Brianza, in collaborazione con ANED e ANPI

Scarica qui il manifesto dell’evento

La manifestazione è aperta a tutta la cittadinanza: il ritrovo è fissato alle ore 14.15 al parcheggio di via Clerici al civico 150 oppure all’ingresso del Parco in viale Suzzani, dove partiranno due cammini distinti in ricordo delle vittime della Shoah e dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, che si riuniscono ai piedi della scala di accesso al Monumento al Deportato.

Questa scultura, progettata dell’architetto Barbiano di Belgiojoso, ex deportato, e da Alberico Barbiano di Belgiojoso, suo figlio è stata donata al parco dal Comune di Sesto San Giovanni. Il Parco l’ha posizionata in cima alla Montagnetta, composta dalle macerie delle fonderie della IV Sezione Siderurgica della Breda, a ulteriore testimonianza del passato industriale di quest’area.

Il Monumento è dedicato ai cittadini che lavoravano nelle fabbriche dell’area di Sesto San Giovanni (Breda, Falk, Pirelli), arrestati e deportati nei campi di concentramento nazisti a seguito degli scioperi del marzo 1944, ma anche per attività antifascista, per azioni partigiane o più generalmente a seguito di rastrellamenti.