Grande partecipazione alla Giornata della Memoria

Anche quest’anno in occasione del Giorno della Memoria le Guardie Ecologiche Volontarie del Parco Nord hanno reso omaggio ai cittadini che lavoravano nelle fabbriche dell’area di Sesto San Giovanni (Breda, Falk, Pirelli), arrestati e deportati nei campi di concentramento nazisti a seguito degli scioperi del marzo 1944.

Un lungo corteo di circa 1050 persone è partito da Via Clerici per arrivare al Monumento al Deportato, sulla Montagnetta del Parco,dove sono state posizionate diverse corone.

Le GEV del Parco Nord, custodi del monumento, oltre a monitorare tutti i giorni l’area adiacente,  hanno presidiato costantemente il monumento già dal giorno precedente e hanno partecipato numerose alla cerimonia guidando e coordinando le file dei partecipanti e portando le sei corone che sono state deposte alla base del monumento all’inizio della cerimonia.

Sono entrati poi i gonfaloni delle città di Sesto San Giovanni e di Milano, entrambe decorate con la medaglia d’oro al valor militare per la resistenza e numerosi rappresentanti delle associazioni presenti sul territorio

Sono seguiti poi i discorsi del Presidente del Parco Nord Marzio Marzorati, del Presidente ANED Giuseppe Valota, del Presidente ANPI Roberto Cenati, quindi gli studenti della terza media Don Milani di Sesto San Giovanni hanno letto dei brani storici.

Sono intervenuti poi il Consigliere Trezzi della città metropolitana; il Vicepresidente del consiglio comunale di Milano Beatrice Uguccioli e il discorso conclusivo è stato quello di Roberto Di Stefano, sindaco di Sesto San Giovanni.