TENIAMO PULITO IL PARCO USANDO I CESTINI DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Come i grandi parchi extraurbani dell’Europa anche il Parco Nord orienta la propria gestione verso una riduzione del carico ambientale e verso una fruizione consapevole e partecipata, ponendosi l’obiettivo di ottenere la collaborazione attiva della persone che vivono il parco.
Il Parco è principalmente mantenuto pulito dalle persone che vivendolo non lasciano nulla per terra dopo il proprio passaggio.
Il Parco è mantenuto pulito anche dal lavoro degli operatori (sei persone) che quotidianamente rimuovono i rifiuti dai cestini e raccolgono i rifiuti abbandonati per terra sui prati, nei boschi, attorno alle panchine, nelle aree giochi, ecc.
Per aiutare i fruitori del parco a fare la propria parte sono stati collocati i cestini per la raccolta differenziata distinguibili, dai colori e dalle insegne, secondo un criterio di razionalità omogeneo, considerando l’intensità di fruizione delle differenti zone e l’ubicazione dei principali punti di passaggio.

  I  cestini sono presenti:
  • nei punti d’ingresso/uscita
• in corrispodenza degli snodi principali dei percorsi ciclo-pedonali
• nelle aree attrezzate come: campi gioco bimbi, campi bocce, aree pic-nic, orti
• nelle vicinanze dei parcheggi

I cestini non sono presenti: nei prati, nei boschi, nelle aree di maggior pregio ambientale, nelle immediate vicinanze delle panchine; luoghi dove è lasciato alla civiltà dei fruitori il dovere di portare via i propri rifiuti e di collocarli nei cestini che si trovano sempre nei punti di accesso di tali zone a distanze non superiore ai cento metri circa (quindi più che ragionevoli).

La disposizione dei cestini consente inoltre una riduzione dei costi di manutenzione del parco poiché, la concentrazione in prossimità degli ingressi, dei percorsi più frequentati e delle aree attrezzate, permette una notevole riduzione dei tempi necessari per lo svuotamento e la pulizia. Il minor passaggio di mezzi operativi all’interno del parco riduce inoltre significativamente il carico ambientale delle operazioni di pulizia in particolare sulle aree di maggior pregio.

Il Parco Nord effettua la raccolta differenziata dei rifiuti; per questo motivo i cestini sono sempre in coppie: uno per i rifiuti vari e l’altro per la raccolta di rifiuti differenziabili, come indicato dalle scritte adesive applicate sui cestini.

Anche i proprietari dei nostri amici a quattro zampe sono chiamati a collaborare nel tenere pulito il parco, in particolare nelle zone di maggior fruizione, raccogliendo le loro deiezioni e conferendole nei cestini che possono trovare, come tutti gli altri fruitori, all’ingresso delle grandi zone cani liberi o all’entrata/uscita del parco.